i campionati italiani e regionali vertikal hanno sorriso anche ai nostri atleti

Domenica 15 ottobre è stata una gran giornata a Cercivento con grandi soddisfazioni sia organizzative che sportive per la Polisportiva che, in collaborazione con Pro Loco Cercivento e le associazioni del territorio anche dei comuni limitrofi e non, ha organizzato il Campionato italiano FIDAL di chilometro verticale valido anche per quello regionale.

Quasi una ventina i nostri atleti al via tra donne e uomini:
Dodicesimo posto assoluto per Micaela Mazzuca e secondo per Luigina Menean nella categoria master B femminili che si è pure laureata campionessa regionale nelle SF55 assieme a Chiara Di Lenardo nelle SF60, inoltre Carla Spangaro è salita sul secondo gradino del podio nelle SF35,
Secondo posto a livello nazionale anche per Gian Paolo Englaro tra i Master maschili C e campione regionale tra gli SM65, alla pari di Simone Unfer tra le Promesse e Sergio Dassi tra gli SM50, infine sul terzo gradino del podio negli SM40 è salito Paolo Silverio.
Miglior tempo maschile tra i nostri portacolori per Marco Primus. Ecco gli altri risultati che hanno contributo al terzo posto di società a livello regionale sia in campo maschile che femminile:
24a assoluta Sara Fuccaro
25° Master A Emilio Mazzilis
26° Master A Lino Moro
28° Master A Denis Della Pietra
19° Master B Fabrizio Cortolezzis
20° Master B Ermes De Rivo
9° Master C Angelo Barbano investito anche nel ruolo di sicurezza come chiudi gara in costante comunicazione con il Direttore di gara Elio Ferigo.

Un ringraziamento ai numerosi volontari che si sono alternati non solo nelle giornate di gara ma anche nelle settimane precedenti e successive per allestire e smantellare campo gara e strutture varie.

CAMPIONATO ITALIANO FIDAL DI CHILOMETRO VERTICALE A CERCIVENTO IL 15 OTTOBRE

Il campionato italiano di una delle discipline più faticose della corsa in montagna si terrà in Carnia. Sarà Cercivento, infatti, a ospitare il trofeo tricolore di km verticale, specialità che prevede un tracciato di sola salita con un dislivello totale di 1.000 metri. La gara si terrà domenica 15 ottobre grazie all’organizzazione di Apd TimauCleulis e Pro Loco di Cercivento, col patrocinio del Comune di Cercivento, della Regione FVG e della Comunità di Montagna della Carnia.

La prova assegnerà i titoli italiani e regionali di Veneto e FVG. Il tracciato si svilupperà su un percorso di poco più di 4.000 metri interamente in salita. Si parte a Cercivento a 580 metri sopra il livello del mare. I primi 200 metri saranno su fondo asfaltato, dopodiché i runner imboccheranno una strada di ciottoli denominata “Strade da lougie e maine da di sot”, che raggiungerà il “Pian delle Streghe”. Gli ultimi duecento metri di dislivello si affronteranno sul sentiero Cai 15, con gli ultimi 50 metri di sviluppo sulla strada comunale di Monte Tenchia. L’arrivo della gara sarà a 1580 metri sopra il livello del mare.

Sul sito della Federazione trovate già il percorso ed il dispositivo:https://www.fidal.it/calendario/CAMPIONATI-ITALIANI-INDIVIDUALI-e-di-SOCIETA-del-CHILOMETRO-VERTICALE-di-CORSA/COD10880

secondo posto di chiara di lenardo nel trail corto

Chiara Di Lenardo al secondo posto della 10 miglia di Piancavallo, una distanza pari a 16,036 km, con un dislivello positivo di 1.120 metri. La prova di domenica 25 giugno, era anche valida come campionato regionale assoluto e master di Trail corto.

campionato italiano fidal di chilometro verticale a cercivento il 15 ottobre

Il campionato italiano di una delle discipline più faticose della corsa in montagna si terrà in Carnia. Sarà Cercivento, infatti, a ospitare il trofeo tricolore di km verticale, specialità che prevede un tracciato di sola salita con un dislivello totale di 1.000 metri. La gara si terrà domenica 15 ottobre dalle 8 in poi e sarà allestita dall’Apd TimauCleulis e dalla Pro Loco di Cercivento, col patrocinio del Comune di Cercivento.

Si tratta di un grande evento sportivo con una forte ricaduta sul piano turistico ed economico. In Carnia saranno attesi almeno un paio di centinaio di podisti, che con il rispettivo seguito pernotteranno nel territorio per il weekend della gara. Un’occasione per portare a conoscenza le montagne e i luoghi dell’Alto Friuli fuori dai confini regionali.

La prova assegnerà i titoli italiani under 23 individuali e di società ed è aperta ai soli tesserati Fidal. Il tracciato si svilupperà su un percorso di poco più di 4.000 metri interamente in salita. Si parte a Cercivento a 580 metri sopra il livello del mare. I primi 200 metri saranno su fondo asfaltato, dopodiché i runner imboccheranno una strada di ciottoli denominata “Strade da lougie e maine da di sot”, che raggiungerà il “Pian delle Streghe”. Gli ultimi duecento metri di dislivello si affronteranno sul sentiero Cai 15, con gli ultimi 50 metri di sviluppo sulla strada comunale di Monte Tenchia. L’arrivo della gara sarà a 1580 metri sopra il livello del mare. Al termine della gara saranno previste le premiazioni dei nuovi campioni italiani di specialità.

Non mancherà di certo lo spettacolo in un fine settimana in cui l’intera comunità di Cercivento si mobilierà per organizzare al meglio la prova, che nel 2022 era stata imbastita sempre da parte della Pro Loco Cercivento e dall’Apd TimauCleulis. Diversa era la validità, dato che assegnava i titoli regionali di specialità.

Sul sito della Federazione trovate già il percorso ed il dispositivo:https://www.fidal.it/calendario/CAMPIONATI-ITALIANI-INDIVIDUALI-e-di-SOCIETA-del-CHILOMETRO-VERTICALE-di-CORSA/COD10880

marco nardini si aggiudica la coppa friuli

All’ultima prova di Coppa Friuli, a Reana del Rojale, domenica 30 ottobre, ottima prova di Marco Nardini, sesto assoluto e vincitore della categoria SM40 che gli ha permesso di raggiungere la vittoria di categoria anche nella classifica generale, mentre Alessandro D’Antoni si è posizionato al nono posto tra gli SM35.
Le premiazioni si terranno a Codroipo il 21 gennaio 2023.

foto tratte dall’archivio del sito della manifestazione:
https://photos.google.com/share/AF1QipOKKuZIXBGEbIXa8qcCRCN0L0BcnvPXukgU2JmO7mKWagaNajeXK1vlJzxxtxHFNg?key=WEtmaGgwUFJGUHRldHIyemZQcS1BeW8wYjNYWWFn

tiziano moia e rosy martin si impongono al vertikal del monte tenchia

Sono stati Tiziano Moia in 38’27” e Rosy Martin in 48’09” i più veloci al Vertikal che da Cercivento ha raggiunto il Plan das Stries del Monte Tenchia, domenica 9 ottobre 2022. Il percorso prevedeva un dislivello di 1000 metri con uno sviluppo di 4100 metri e partenza dal paese di Cercivento in via Latarie passando per la “Maine da di Sot” per poi imboccare il sentiero CAI 154. L’arrivo era posto sulla strada del Monte Tenchia al km 8,5 circa. Una sessantina gli alteti al via delle due gare, campionato regionale FIDAL e Memorial Candido Pitt, con partenza unica ma classifiche distinte in base al tesseramento.

Sono stati assegnati i titoli FIDAL del Campionato regionale di chilomentro verticale assoluti a due esponenti dell’Aldo Moro: Michele Sulli e Rosy Martin, mentre si sono laureati campioni regionali di categoria, in campo femminile:
Rosy Martin (Aldo Moro) per le Senior, Carla Spangaro (Timaucleulis) nelle SF35, Jaska Martin (Aldo Moro) nelle SF40, Paola Romanin (Aldo Moro) nelle SF45, Laura Zanini (Dolce Nordest) nelle SF50, Sonia Del Fabbro (Carniatletica) nelle SF55, Chiara di Lenardo (Timaucleulis) nelle SF60, Edda Spangaro (Carniatletica) per le over 65;
in campo maschile:
Michele Sulli (Aldo Moro) per i Senior, Paolo Lazzara (Aldo Moro) negli SM40, Alex Danelutti (Aldo Moro) negli SM45, Antonello Morocutti (Aldo Moro) negli SM50, Roberto Midena (Aquile Friulane) negli SM55, Sergio Dassi (Timaucleulis) negli SM60, Gian Paolo Englaro (Timaucleulis) negli SM65 e Roberto Sbrizzai (Aldo Moro) negli SM70.

Il Memorial Candido Pitt è stato appannaggio di Tiziano Moia della Gemona Atletica seguito da Fabrizio Puntel per l’Atletica Sappada e Paolo Di Bernardo, mentre in campo femminile Flavia Bordon dell’ANA Pulfero ha prevalso su Irene Maieron Timauleulis e Meggie Cumini della Mac (UK).

Il sodalizio tra Pro Loco Cercivento e Polisportiva Timaucleulis ha permesso l’organizzazione di questa ed altre 3 competizioni sportive di corsa, nel paese, assieme alle altre associazioni locali, la protezione civile, il servizio sanitario garantito dall Sogit di Rigolato e dal dr. Claudio Albertini oltre al Soccorso Alpino e quello della Guardia di Finanza ed i numerosi volontari che si sono adoperati nella pulizia del percorso, nella segnaletica e nella logistica e che sono stati ringraziati durante la cerimonia di premiazione dal Sindaco di Cercivento Valter Fracas, dal Presidente della Polisportiva Luciano Bulliano, dal Consigliere regionale Luca Boschetti, dal rappresentante della Fidal regionale Lucio Poletto, assieme a loro si sono alternati nella consegna dei premi l’assessore Doris Matiz, il vice sindaco Elio Ferigo, ideatori delle manifestazioni poidstiche assime a Lorenzo della Pietra, ed il consigliere Mauro Borchia. Appuntamento al 2023 sempre a Cercivento con altre importatni iniziative per gli appassionati della corsa in montagna e non.

1 2 3