È Alberto Brollo il nuovo allenatore del Timaucleulis

di MASSIMO DI CENTA tratto da carnico.it

“Alberto Brollo sarà il nuovo allenatore del Timaucleulis. È stata una trattativa lunga quella che ha portato l’ex allenatore del Fusca sulla panchina timavese, anche se l’intesa con l’allenatore c’era già da qualche settimana. A rallentarla le perplessità di Brollo, che per motivi professionali era titubante ad accettare l’incarico. Alla fine però si è trovato l’accordo, confermato dallo stesso Brollo:«Avevo avuto proposte anche da altre squadre – spiega –, ma il Timaucleulis è stata la società che mi ha cercato con più convinzione. Spero di non deludere le aspettative che la società ha riposto nei miei confronti». “

articolo completo:

Max Martina (Timaucleulis): «Voglio un gruppo compatto e determinato»

articolo di Massimo di Centa tratto dal sito carnico.it: https://www.carnico.it/2023/04/12/max-martina-timaucleulis-voglio-un-gruppo-compatto-e-determinato/

“Al suo secondo anno alla guida del Timaucleulis, Max Martina non si sbilancia su quale potranno essere le prospettive della sua squadra.
«La società – spiega – ha voluto mantenere sul mercato una linea ben precisa. Aldilà delle difficoltà che restano oggettive quando si cerca di coinvolgere qualcuno, si è voluto improntare il discorso sulla comunità ed il senso di appartenenza. Bisogna leggere in quest’ottica l’arrivo di un nome che bisogno di poche presentazione, ovvero Marvin Matiz, il ritorno di Dario Matiz e l’approdo di Paolo Forgiarini, che comunque, con la mamma nativa di Timau, ha radici profonde nel territorio. A darci una mano ci saranno anche Semeraro, un collega del nostro presidente, e Giorgio Petterin, nella duplice veste di mio aiutante e pronto a scendere in campo se dovesse esserci bisogno».

Elementi di esperienza, ci pare, nel contesto di una squadra che ha molti giovani.
«Infatti dovrò puntare soprattutto ad inserire i nuovi all’interno del gruppo. Riuscirci in tempi brevi sarebbe un buon risultato e credo che da questa operazione dipenderà in gran parte quello che può essere l’andamento della stagione».

Lo scorso anno un settimo posto finale che non è stato poi così da disprezzare. E quest’anno?
«Qualcosa di più magari si poteva fare, ma quanto fatto non conta: quest’anno si riparte da zero, cercando ovviamente di fare tesoro di quanto fatto bene e quanto fatto meno bene».

Ma l’obiettivo qual è? Cosa ti ha chiesto la società?
«La società non mi ha chiesto niente di specifico in termini di risultati. Chiaramente, aspettiamo il campo prima di vedere cosa possiamo fare. Quello che mi sento di poter garantire è che di sicuro non mancheranno impegno e determinazione. Bisognerà lavorare di squadra e per questo, come dicevo, è importante che il gruppo sia compatto».

E la Coppa con la nuova formula?
«Personalmente sono favorevole alle novità, anche se l’ideale sarebbe che ognuno potesse giocare sul proprio campo le partite in casa. Andare a giocare in un campo qualsiasi per chi non ha l’illuminazione svuota l’evento di molti significati. Detto questo, cercheremo di passare il primo turno, anche per gli effetti positivi sul morale».”


Il Timaucleulis conferma Martina e accoglie il portiere Forgiarini

Articolo di MASSIMO DI CENTA tratto dal sito carnico.it: https://www.carnico.it/2023/02/15/il-timaucleulis-conferma-max-martina-e-accoglie-il-portiere-forgiarini/?fbclid=IwAR2GL-IFYl8c28ODmhoHzh6wLMW96V_oGU6k4QETNg2GReQ-lWKjo2NRKCs

“Sarà ancora Max Martina a guidare il Timaucleulis nel campionato 2023. Con il confermato allenatore collaborerà Giorgio Petterin, proveniente dal Lauco, che all’occorrenza potrebbe anche scendere in campo. La società intanto sta cercando sul mercato i profili giusti da mettere a disposizione del tecnico. Si punta, prima di tutto, sul ritorno di giocatori della comunità che negli scorsi anni erano tesserati con altre società. Nell’ottica del senso di appartenenza va letto quello che attualmente è l’unico acquisto e cioè il portiere Paolo Forgiarini, lo scorso anno alla Stella Azzurra: gemonese di nascita ma con origini timavesi, visto che la mamma è di Casalisega, località del comprensorio. Gli sforzi adesso sono tutti concentrati sulla ricerca di un centrocampista.

Il Timaucleulis continua a volare, anche il Val Resia deve arrendersi

tratto da https://www.carnico.it/2022/09/18/il-timaucleulis-continua-a-volare-anche-il-val-resia-deve-arrendersi/

“TIMAUCLEULIS – VAL RESIA 3-1
GOL: pt 11’ Muner, 25’ Matiz; st 3’ Candoni, 26’ Esposito (rigore).
TIMAUCLEULIS: Di Fant, M. Puntel (27’ st Maieron), Somma, Chiapolino (36’ st Bellina), Concina, Matiz, Plozner (18’ st G. Puntel), Esposito, Candoni, Mentil, Di Lena. All. Martina.
VAL RESIA: Pielich, E. Micelli, Zanetti, Tosoni, Dereani, Petito (31’ st Zorino), Muner, Alberi (6’ st F. Micelli), Caricchia (15’ st Di Lenardo), Rossi (12’ st Pusca), DI Rofi (23’ st Bortolotti). All. Fortunato.
ARBITRO: Di Salvo di Tolmezzo.
NOTE: espulsi al 12’ st E. Micelli per somma di ammonizioni, al 26’ st Dereani per gioco falloso. Ammoniti Matiz, Petito, Pusca e Tosoni. Recuperi 1’+6’.

di ANDREA CALESTANI

Il Timaucleulis centra il quinto risultato utile consecutivo, superando in rimonta un Val Resia che con la sconfitta odierna vede le proprie speranze promozione tenute in vita solo dalla matematica, considerati i 9 punti di ritardo su La Delizia, seconda.

I rossoblu erano in realtà partiti bene, sbloccando il risultato all’11’: dopo i tentativi velleitari di Di Rofi e Caricchia, ecco in fatti il bel gol di Muner, che da posizione decentrata sulla destra disegna una parabola perfetta a beffare Di Fant sul secondo palo. Dopo una conclusione sballata di esterno di Mentil ci riprova Muner, conclusione centrale che non crea problemi al portiere locale; più complicato poco dopo l’intervento di Pielich sulla botta da fuori di Mario Puntel. Sull’azione successiva il Timaucleulis coglie il pareggio: corner dalla destra di Mentil con palla a spiovere a centroarea, capitan Matiz in mischia al secondo tentativo trova la deviazione sporca ma efficace. Al 28’ la conclusione improvvisa dai 50 metri di Candoni sorprende Pielich ma non inquadra per poco lo specchio, è questa l’ultima emozione di un primo tempo che si chiude con un giusto pareggio.

La partita svolta decisamente in avvio di ripresa, dopo appena 10”, quando Enrico Micelli atterra Di Lena al limite, punizione battuta alla perfezione da Candoni che aggira la barriera per il gol del sorpasso. Nella circostanza, proteste dei biancazzurri per la mancata espulsione del difensore resiano che, già ammonito, era stato sanzionato con il secondo giallo; l’espulsione arriverà comunque al 12’, sempre in seguito a un fallo sull’imprendibile Di Lena. Val Resia sotto di un gol e di un uomo, ma la mazzata definitiva arriva al minuto 26 quando Dereani atterra Matiz in area: rosso diretto per il difensore rossoblu e penalty trasformato con freddezza da Esposito. La partita di fatto finisce qui; il Val Resia prova comunque a reagire con generosità ma sono i padroni di casa ad avere le occasioni migliori nel quarto d’ora finale con Candoni e Mentil.”

Dopo 6 ko consecutivi il Timaucleulis ritrova il successo

Articolo tratto dal sito del Campionato carnico: https://www.carnico.it/2022/06/26/dopo-6-km-consecutivi-il-timaucleulis-ritrova-il-successo/?fbclid=IwAR3LE7hldGiniUmJW_eax1ak3sEbdNRHj9P2YkcNJzIpjYRpM6wGkgPJoE4

“TIMAUCLEULIS – COMEGLIANS 4-2

GOL: pt 3′ Erik Mentil, 6′ Soravito, 22′ Mortaruolo; st 9′ Di Lena, 15′ Soravito, 24′ Alex Puntel.
TIMAUCLEULIS: Di Fant, M.Maieron, Esposito (Plozner), Chiapolino, W.Maieron (M.Puntel), E.Mentil (Gegollaj), A.Puntel (Ferrara), Matiz, Candoni, Di Lena, Mortaruolo. All. Martina.
COMEGLIANS: Piller, Cattarinussi (Peresson), De Toni, De Antoni, G.Not, Collinassi (Stua), Del Frari, Taroni (Di Comun), De Luca, Nodale, Soravito. All. De Conti.
Arbitro: Cecchia di Tolmezzo.
Note: ammoniti Esposito e Del Frari.
Comeglians incerottato con soli tre uomini in panchina tra cui il secondo portiere Stua, schierato per un quarto d’ora nell’inedito ruolo di terzino sinistro. Timaucleulis, bella squadra che lotta e che corre, capitanata da Giacomo Matiz instancabile bandiera dei caprioli.
Vittoria tutto sommato meritata per i locali bravi, a sfruttare gli errori della retroguardia ospite.
CRONACA
1° Nemmeno il tempo di iniziare che Candoni ci prova da fuori senza successo, palla alta.
 GOL TIMAUCLEULIS: spiovente in area, Piller allontana corto di pugno e Erika Mentil di prima intenzione deposita in fondo al sacco.
6° GOL COMEGLIANS: Soravito si libera di un uomo al limite dell’area e scarica il pallone in rete con un tiro secco alla destra di Di Fant.
7° Conclusione di Candoni da fuori che impegna Piller in una semplice parata.
16° Tiro dalla lunetta dell’area da parte di Nodale, palla fuori.
20° Grande palla di Soravito per Nodale, che si presenta solo davanti a Di Fant, il quale chiude bene lo specchio della porta con una grande uscita.
22° GOL TIMAUCLEULIS: punizione senza pretese di Mortaruolo che trova la deviazione maligna di De Luca e Piller viene spiazzato
24° Corner di Taroni, testa di Nodale, para Di Fant.
28° Tiro-cross di Walter Maieron che colpisce la traversa a portiere battuto.
33° Tiro di Nodale dal vertice dell’area, Di Fant incerto si lascia sfuggire la palla poi allontanata con un po’ di affanno dalla difesa locale.
35° Lancio di De Toni per Soravito, che calcia sul primo palo trovando la deviazione in corner di Di Fant.
44° Punizione di De Luca che si stampa sulla traversa non lontano dall’incrocio a Di Fant battuto (vedi video sotto).
46° Improvvisa conclusione dei padroni di casa da fuori area che trova la risposta di Piller, il tiro successivo è una telefonata per il numero uno ospite.52° Bella palla in mezzo di Mortaruolo per un solissimo Alex Puntel, che calcia alto.54° GOL TIMAUCLEULIS: difesa ospite che applica male la tattica del fuorigioco nei pressi del centrocampo, Erik Mentil si invola solo davanti a Piller, invece di calciare l’appoggia per il liberissimo Di Lena, che insacca a porta vuota.60° GOL COMEGLIANS: bella palla di Del Frari da fondocampo per Soravito, che ti testa in volo insacca.69° GOL TIMAUCLEULIS: Candoni si trova a tu per tu con Piller e lo supera con un pallonetto, grandissimo salvataggio di Di Comun sulla linea di porta, ma la palla giunge a Alex Puntel, che insacca di prepotenza sotto la traversa.75° Cross di Candoni per la testa di Di Lena, ma la palla è alta.82° Corner per il Timaucleulis, bellissima semirovesciata di Di Lena che trova la grande risposta di Piller in angolo. 88° Punizione di Nodale, para semplice Di Fant.92° Tiro di Candoni da fuori area, para Piller in due tempi. “

scritto da redazione di carnico.it

Il Timaucleulis forza 4 passa a Forni di Sotto

articolo del sito del Campionato carnico: https://www.carnico.it/2022/05/15/il-timaucleulis-forza-4-passa-a-forni-di-sotto/

“AUDAX – TIMAUCLEULIS 3-4
GOL: pt 15′ Mentil, 27′ Dylan Tremonti, 40′ Di Lena, 44′ Pellizzari; st 27′ Kozubek, 45′ Alex Puntel, 46′ Patrick Coradazzi.
AUDAX: Veneruso, Lerussi, Del Missier, Chinese, Patrick Coradazzi, Sala (35’pt Nassivera), Cozzi (31’st Fabrizio Tremonti), Del Fabbro, Zannantonio (1’st Kozubek), Dylan Tremonti, Claudio Coradazzi (12’st Nikolas Tremonti). All. Maurizio Talotti.
TIMAUCLEULIS: Di Fant, Pellizzari, Chiapolino, Concina, Martin Maieron, Mortaruolo (31’st Bellina), Walter Maieron, Somma (27’st Colonnello, 42’st Ferrara), Candoni (34’st Marco Puntel), Di Lena, Mentil (22’st Alex Puntel). All. Max Martina.
ARBITRO: Zandegiacomo di Udine.
Note: espulso per doppia ammonizione Martin Maieron. Ammoniti Chinese, C.Coradazzi e A.Puntel.

Festa del gol al Tre Fontane di Forni di Sotto e alla fine fa festa il Timaucleulis, che ha iniziato con il piede giusto il campionato dopo 31 mesi di stop, ritrovandosi a punteggio pieno dopo due giornate della Terza Categoria. Partita divertente, con i timavesi sempre avanti e fornese a non mollare mai, nemmeno dopo il 4-2 al 90′ di Alex Puntel. Alla fine però l’Audax si è dovuta arrendere, mentre la formazione di Martina vince nuovamente realizzando 4 gol.”

redazione di carnico.it

Al ritorno in campo dopo 31 mesi il Timaucleulis fa festa

Articolo tratto dal sito del Campionato carnico:https://www.carnico.it/2022/05/08/al-ritorno-in-campo-dopo-31-mesi-il-timaucleulis-fa-festa/

“TIMAUCLEULIS – AMPEZZO 4-2
GOL: pt 36′ Maieron; st 4′ Mentil, 16′ Di Lena, 24′ Rugo, 32′ Battistella, 44′ Mortaruolo.
TIMAUCLEULIS: Di Fant, Pellizzari (Marco Puntel), Chiapolino, Concina, Maieron, Mortaruolo, Matiz, Somma (Colonnello), Candoni, Di Lena, Mentil (Gegolalj). All. Max Martina.
AMPEZZO: Culin, Gabriele Agarinis (Schneider), Dorigo, Ariis, Petris (Varnerin), Zatti, Iaconissi, Blanzan, Battistella, Facchin, Bonanni (Cucchiaro). All. Sandro Clapiz.
ARBITRO: Di Salvo di Tolmezzo.

Trentuno mesi dopo il Timaucleulis ha disputato una partita ufficiale. La squadre delle due frazioni di Paluzza, infatti, non aveva preso parte alla Coppa Carnia 2021 e nemmeno a quella di questa stagione; in sostanza, non disputava un incontro dall’11 ottobre 2019, quando perse in casa 7-0 con la Val del Lago a conclusione di un campionato di Seconda senza soddisfazioni (10 punti conquistati) e l’inevitabile retrocessione.
Oggi, quindi, il ritorno in campo con successo sull’Ampezzo. Una partita che sembrava indirizzata dopo il 3-0 di Di Lena al 61′, invece Rugo e Battistella la riaprivano. Il sigillo sul risultato è arrivato all’89’ con una gran punizione di Mortaruolo, che potete ammirare nel video sotto.”

scritto da redazione di carnico.it

Vittoria casalinga nella terza giornata del Campionato Carnico

6-1 Timaucleulis – Illeggiana, questo il risultato ottenuto ieri allo stadio E. Mentil nella terza giornata di Campionato Carnico della terza categoria.

I risultati delle due giornate precedenti sono i seguenti:

domenica 30 aprile Timaucleulis – Viola 4-2

domenica 8 maggio Ravascletto – Timaucleulis 1-1